Tutta l’opposizione chiede lo stop alle auto in centro storico dal 15 ottobre

Tutta l’opposizione unita chiede la convocazione di un consiglio straordinario per fare chiarezza sulla storica via del centro. La sperimentazione che ha portato alla riapertura del traffico non solo sta rivelando il suo fallimento (ben 9 mila sono le firme raccolte dalla Fiab) ma è anche una farsa perché l’attuale amministrazione comunale ha comunicato che appalterà i lavori di pavimentazione di via Mercatovecchio, confermando la scelta operata dall’amministrazione precedente. Non ha senso quindi continuare a far passare le auto fino al 31 gennaio come previsto inizialmente. Da qui la nostra richiesta di fare un passo indietro bloccando le automobili già a partire dal 15 ottobre.
Chiediamo, inoltre, che in città si apra un dibattito sugli altri aspetti che interessano il centro storico: la residenzialità, l’attrattività turistica, la fruibilità degli spazi: Udine deve guardare a ciò che di positivo succede nelle altre città europee. Nella mozione chiediamo che nella seduta straordinaria del consiglio sia consentita la partecipazione ai rappresentanti delle associazioni interessate come Italia Nostra, Ordine degli Architetti, Confcommercio, Fiab.

no auto