Solo silenzio da parte del sindaco Fontanini

Mentre la città sta subendo dei torti e dei colpi micidiali al suo futuro, l’unico attivismo del sindaco che i cittadini di Udine avranno il piacere di ricordare in questi 4 mesi di mandato sarà quello tra gli stand di Friuli Doc.
Il Palazzo della Provincia di Udine alla Regione, il teatro Nuovo Giovanni da Udine per la prima volta nella sua storia senza la maggioranza al comune, il voto di ieri del Decreto Milleproroghe con cui a Udine vengono tolti 30 mln di euro destinati al più importante investimento di rigenerazione della sua storia nella zona Est della città: nonostante la Lega governi Udine, la Regione e il nostro Paese, in una circostanza politica assolutamente favorevole, con il sindaco Fontanini la città di Udine non conta nelle scelte strategiche e viene privata del suo futuro. Di fronte a questi “scandali” e all’imbarazzante silenzio del sindaco, c’è una parte rilevante della città che non è d’accordo e che vuole che la città sia tutelata: come opposizioni, continueremo a far sentire su questo la nostra voce.

sotto i tacchi