La Regione finanzi ALIg, insostituibile opportunità per i giovani

Il sindaco si faccia portavoce, presso il Presidente Fedriga, affinché la Regione corregga questa scelta sbagliata che rappresenta un segnale politico preoccupante verso questo territorio, i suoi giovani e le imprese; in alternativa, il comune di Udine sostenga le spese di questa edizione affinché non venga meno un importante appuntamento per l’economia, il lavoro e la formazione di questa nostra regione. In un momento così difficile per l’occupazione, soprattutto per i giovani, la “Fiera del Lavoro FVG – Convegno ALIg” rappresenta un’insostituibile occasione in regione di confronto tra gli studenti degli atenei regionali e il mercato del lavoro che non può, in nessun modo, venire a mancare, come viene riconosciuto in questi giorno da appelli pubblici di studenti, docenti, imprenditori e rappresentanti di associazioni di categoria. Non solo auspichiamo che la Regione corregga quanto prima questa scelta, ma ci aspettiamo che valorizzi ulteriormente questo appuntamento come punto di riferimento a livello regionale, all’interno di una strategia complessiva dedicata al lavoro.
Alla Regione non chiediamo carità o elemosina, ma un concreto atto di giustizia e di attenzione politica verso un’iniziativa che nel corso degli anni, con i fatti, ha saputo aiutare questo territorio a crescere da un punto di vista economico e sociale e tanti giovani a capire come confrontarsi professionalmente con uno scenario più ampio di quello locale.
fiera del lavoro alig