Goldin a Udine? Le non risposte di questa giunta

Quando si tratta di dare risposta precisa a problemi e critiche reali, basati sui numeri e dati oggettivi, questa giunta è specializzata nella produzione di discorsi vaghi e confusi. Nella risposta ad un’interrogazione, presentata dal sottoscritto, che chiede conto di una delibera votata dall’attuale amministrazione che annuncia una straordinaria mostra internazionale capace di realizzare ingressi tra le 80 e le 150 mila persone al mese a Casa Cavazzini, che chiede inoltre conto di quale sarà il programma previsto di mostre internazionali e di come l’amministrazione intende finanziarlo, visti i soldi a disposizione, la giunta ha dato – come al solito – una serie di non risposte. Di Goldin, a parte una difesa appassionata dell’assessore Cigolot, non c’è traccia se non con un generico “vedremo se avremo i soldi”. Ciò dimostra che il centro-destra è impreparato a guidare questa città: Udine si merita un’amministrazione che non boccheggi e non improvvisi, ma abbia idee, chiare e lungimiranti.
casa cavazzini