bio

Sono nato nel 1987 a Udine, città in cui vivo.
Già consigliere comunale nella legislatura 2008-2013, dal 2013 sono stato assessore alla cultura e alla pace nella giunta di centro-sinistra del sindaco Honsell. Dal 2014 al 2018 sono stato inoltre presidente del Coordinamento regionale degli enti locali per la pace e i diritti umani del Friuli Venezia Giulia e membro del Comitato Direttivo dell’Associazione “Avviso Pubblico. Enti locali e regioni per la formazione civile contro le mafie”. Da maggio 2018 sono consigliere comunale di opposizione, capogruppo di Progetto Innovare.
Ho sempre ben presente ciò che diceva don Lorenzo Milani: “A che serve avere le mani pulite se si tengono in tasca?”: credo nella Politica come servizio alla comunità, nel suo essere ascolto quotidiano e voglia di cambiamento sia nelle grandi sfide sia nei bisogni concreti. Una Politica credibile, pronta a dialogare con preparazione e proposte e che sia in grado di trasmettere entusiasmo. Mi riconosco nei valori dell’uguaglianza, della giustizia sociale, della pulizia morale, della solidarietà, del merito contro il privilegio.
Udine è una città con incredibili risorse, un piccolo laboratorio europeo nel quale sarà sempre più fondamentale innovare per includere. Una città che punta a essere modello per la qualità della vita, riferimento per i giovani, capace di affrontare le difficoltà e le opportunità con intelligenza e progettualità.

  • Conferenza stampa a Casa Cavazzini
  • Giornata della Memoria in san Pio X
  • SUNS Festival europeo delle lingue minoritarie 2016
  • Marcia della Pace Perugia-Assisi, 2016
  • Giornate FAI Autunno 2016
  • Notte dei lettori 2016 (con Massimo Cirri e Paolo Patui)
  • Inaugurazione della stagione del Teatro Nuovo Giovanni da Udine 2016/2017 (ph. Virginie Foubert)
  • con il filosofo Gianni Vattimo @
  • Ricordando Pasolini (ph. Virginie Foubert)