A Udine le opere di Rosenquist, fondatore della Pop-Art

Udine propone James Rosenquist. Opere su carta/Works on paper, mostra che vuole ricostruire le tappe salienti del suo percorso artistico, focalizzando nello specifico la sua ampia produzione su carta. Fino al 17 giugno 2018, a Casa Cavazzini si potranno ammirare trentacinque opere dell’artista americano, soprattutto incisioni, disegni e collages provenienti per la maggior parte da collezioni private statunitensi, che delineano l’evoluzione della sua attività dagli inizi degli anni Sessanta, alle ultime prove seguite all’incendio del suo studio avvenuto nel 2009.
Dopo “Stars and stripes. Arte americana dagli anni Settanta” del 2013, la città di Udine riprende i propri legami con l’arte americana con un omaggio a uno dei suoi esponenti più illustri. A quasi un anno dalla sua scomparsa, avvenuta il 31 marzo 2017, “James Rosenquist. Opere su carta/Works on paper” è in assoluto la seconda esposizione a lui dedicata, dopo quella monografica inaugurata al prestigioso Ludwig Museum a Colonia, dal taglio assolutamente originale. Udine sceglie di porsi quindi su un piano ambizioso a livello internazionale consapevole che il “confronto” con artisti del calibro di Rosenquist, secondo modalità riconoscibili e particolari come in questo caso, può essere la dimensione più adatta per continuare ad essere, attraverso i propri musei, una città europea e non provinciale.

rosenquist