Attività di assessore

pride 3

10/6/2017: Fvg pride a Udine. Lo stesso amore gli stessi diritti

Dopo Padova, Bassano del Grappa, Vicenza, Venezia, Verona, Treviso, il Friuli Venezia Giulia e Udine. A partire da marzo, la nostra regione ospiterà un susseguirsi di eventi di portata sociale, educativa e di intrattenimento culturale che affronteranno le questioni legate alle tematiche LGBTQIA (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender, Queer e Intersessuali), fino alla parata con festa […]

Leggi →
concerti

Francesco Renga in castello a Udine

Grazie a Zenit srl, a distanza di tre anni dall’ultima apparizione in Friuli Venezia Giulia, torna in regione una delle voci più apprezzate della scena musicale italiana, Francesco Renga, pronto a conquistare il pubblico con il suo nuovo progetto live dal titolo “Scriverò il tuo Nome”. Il tour estivo segue il successo delle prime date […]

Leggi →
ex macello

Dopo quasi vent’anni la nuova sede del Museo friulano di Storia naturale

Sabato 18 febbraio alle 11 inaugureremo, dopo quasi vent’anni, la nuova sede del Museo Friulano di Storia Naturale nell’ex macello della città.  Si tratta del primo traguardo raggiunto: i cittadini potranno visitare la sezione didattica, la biblioteca e il primo padiglione espositivo, che con gli archivi e gli uffici compongono il primo nucleo del Museo. […]

Leggi →
darwin

Col Darwin Day la nuova sede del Museo Friulano di storia naturale è realtà

E’ iniziato il Darwin day, il compleanno del “papà” dell’evoluzionismo, Charles Darwin. Anche quest’anno il Museo friulano di storia naturale aderisce a questa giornata aprendo, per la prima volta, la nuova sede dell’ex macello al grande pubblico dal 7 all’21 febbraio. “Darwin Day International” vuole spronare le persone di tutto il mondo a riflettere e […]

Leggi →
teatro nuovo giovanni da Udine

Meno Co2, più cultura. Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine come La Scala di Milano

«Tra i teatri italiani il “Giovanni da Udine” è il secondo, dopo “La Scala” di Milano, a scegliere un percorso del genere, mentre tra gli edifici cittadini è stato preceduto dall’ospedale, che ha installato il teleriscaldamento». È in buona compagnia il Teatrone, in città e in Italia, secondo quanto racconta l’assessore alla cultura Federico Pirone. […]

Leggi →
shoah

Ricordare la Shoah

Serve ricordare? Coloro che non ricordano il passato, sono i soli condannati a ripeterlo? Quanto hanno imparato il mondo e la nostra città dalle pagine più nere e tristi della propria storia? Non sono questi interrogativi retorici ma reali che credo sia doveroso porsi guardando a ciò che è continuato e continua ad accadere nella […]

Leggi →
Udine

La città sta cambiando vocazione

Udine da poco è stata riconosciuta, dopo Cagliari, nella classifica dell’Oscar 2016 per la «migliore destinazione turistica italiana», stilata dal Cast-Centro di studi avanzati sul turismo dell’Università di Bologna. La ricerca è stata realizzata sulla base delle valutazioni di oltre 400.000 turisti. Un risultato che ci sprona ad insistere su questa strada, segno di apprezzamento […]

Leggi →
fonte. Udine 20

L’arte fa rivivere Vicolo sottomonte

L’arte fa rivivere vicolo Sottomonte. Nella strada dove gli opposti vanno a braccetto, già da qualche giorno sono comparse due scritte luminose: «Segreto» dall’ingresso di piazzetta Marconi e «Visibile» dalla salita del castello. Quelle scritte affascinanti soprattutto nelle ore serali, anticipano l’allestimento che fino all’Epifania, cambierà il volto al vicolo. Domani, gli artisti dei collettivi […]

Leggi →

Politica e attualità

Intervista a Giuliano Pisapia, un punto di vista che condivido

Pubblico l’intervista di Aldo Cazzullo a Giuliano Pisapia, uscita ieri sul Corriere della sera. Un punto di vista serio, ragionevole, equilibrato che condivido in molti parti e che parte dal riconoscere come in Italia sia indispensabile prendersi carico di un’enorme e diffusa questione sociale. Torniamo a parlare di politica, mettiamoci in cammino insieme. Pisapia, ci […]

Leggi →

25 gennaio 2017, a Fiumicello per Giulio Regeni

Può uno Stato che si definisce democratico accettare che un suo concittadino venga torturato e subisca violenze di quel genere? Può uno Stato democratico mettere in secondo piano la vita di un suo concittadino a favore dei propri interessi economici? Possono il nostro Stato e la nostra comunità europea disconoscere le ragioni ideali che ne […]

Leggi →

Quali priorità per questo Paese? Lavoro e immigrazione

  Più che sulla data delle elezioni, il centro-sinistra – dopo una serie di sconfitte evidenti – dovrebbe concentrarsi su due temi in particolare: lavoro e immigrazione. Nel lavoro c’è la domanda di futuro dei giovani (oggi il 40% non ha occupazione), c’è chi lavora per sopravvivere, c’è il popolo che non ha garanzie e […]

Leggi →

Contatta Federico: